Petro Ostapenko

Il baritono Petro Ostapenko è nato in Ucraina a Malin.Ha studiato canto presso l’ Accademia Nazionale di Musica dell’Ucraina dal 2008 al 2013, partecipando in questo periodo a numerosi concerti.
Nel 2010 è entrato a far parte come solista stabile del Teatro Nazionale dell’Operetta a Kiev, dove ha debuttato nei ruoli di Freddy ( Loewe “My Fair Lady”), Marsel (Kalman” Das Veilchen vom Montmartre”),Otocar(Strauß”Der Zigeunerbaron”), Schlendria (Bach “Schweigt stille, plaudert nicht”).
Nel periodo di studi all’Accademia ha partecipato a parecchi spettacoli con orcestra nel teatro Orera Studia. Ha cantato nei ruoli di Fiorello (Rossini “Barbiere Di Siviglia”), Micola (Lisenco “Natalca Poltavca”), Il Conte (Mozart “La Nozze Di Figaro”), Guglielmo (Mozart “Cosi fan tutte”),Robert (Ciaicovschi “Yolanta”).
Nel 2012 ha partecipato al festival Musica Polonica Nova a Wroclaw con il soprano Sofia Solovii e il direttore d’orchestra Volodimir Sirenco.
Nel 2013 Petro ha partecipato al festival di operetta “ION DACIAN” nel Teatro dell’Opera di Bucharest.
Nel period 2012-2013 ha partecipato a vari concerti da camera al National organ and chamber music hall of Ukraine a Kiev
Nel 2013 ha vinto la borsa studio per un biennio presso l’Accademia di Perfezionamento per Cantanti Lirici del Teatro alla Scala di Milano dove si sta perfezionando sotto la guida dei maestri R. Bruson, L. Serra, L. D’Intino,J. D. Florez.
Nel 2014 alla Scala ha cantato nel ruolo di Dandini nella Cenerentola di Rossini, di cui continuano fino a maggio 2015 le repliche.
Nel dicembre del 2015 ha cantato nel ruolo di “Belcore” ne l’Elisir d’Amore di G. Donizetti al Teatro Petruzzelli di Bari.
Nel novembre 2016 ha cantato nel ruolo di “Pompeo” nell’Opera Benvenuto Cellini di H. Berlioz presso il Teatro dell’Opera di Norimberga.

download curriculum
video