Mariangela Marini

Mariangela Marini, mezzosoprano, è laureata con lode alla facoltà “Mestieri della Musica e dello Spettacolo”, presso l’Università di Macerata.

Ha intrapreso lo studio del canto lirico nel 2005 con la maestra Doriana Giuliodoro, presso l’Istituto Musicale “G.B.Pergolesi” di Ancona, e successivamente ha studiato con Paolo Barbacini, Valeria Esposito, Stefania Donzelli, Renata Scotto, Claudio Desderi, Renato Bruson.

Debutta nell’opera “Dido and Aeneas” di Henry Purcell sotto la direzione del Maestro Willem Peerik nel ruolo della Seconda Strega e dopo frequenta il master di musica antica “Guidobaldo del Monte” con il Maestro Claudio Cavina, famoso contraltista. Da allora svolge un’intensa attività concertistica.

Tra le orchestre con cui ha collaborato vi sono l’Orchestra Filarmonica Marchigiana e l’Orchestra sinfonica Abruzzese, l’Orchestra del Teatro Verdi di Parma, l’Orchestra Cherubini e l’Orchestra del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto.
Muove i suoi primi passi al corso di formazione “Progetto Sipario” presso la Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi, attraverso il quale ha la possibilità di interpretare selezioni di opere come Don Giovanni di W.A.Mozart (Zerlina) il Flaminio di G. B. Pergolesi (Giustina), Madama Butterfly (Suzuki), Le Nozze di Figaro (Cherubino e Marcellina – regia di Henning Brockhause). Alla fine del corso verrà poi scelta per lo Stabat Mater di G.B.Pergolesi sotto la guida del direttore Giuliano Grisi a Bardolino e Boscochiesanuova (VR), e presso la S.S. Basilica di Loreto.
Per la Fondazione Pergolesi Spontini nel 2011 interpreta Annina ne “La Traviata” presso il teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno con la regia di Henning Brockhause, ed è il mezzosoprano solista della prima esecuzione assoluta di quattro composizioni sacre in onore di G.B.Pergolesi durante il Festival Pergolesi – Spontini(Salve Regina e Ave Maria di Claudio Cimpanelli, Piccolo Stabat Mater di Marco Taralli, Missa Sancti Johannes Baptistae di Lucio Gregoretti).
Ha poi interpretato il ruolo di terza segretaria nell’opera moderna di G. Panfili “Frecciarotta” presso il Teatro Olimpico di Roma, evento che è stato trasmesso da RadioTre e successivamente la Petite Messe Solennelle di G. Rossini presso il Teatro Massimo di Pescara all’interno della stagione concertistica 2013.
Per Sferisterio Opera Festival partecipa in Sogno di Una Notte di Mezza Estate di Mendelssohn come Seconda Fata con la regia di Francesco Micheli.
Tra i ruoli interpretati ci sono poi Lola nella Cavalleria Rusticana , Orfeo in Orfeo ed Euridice di Gluck, Mercedes in Carmen, La Signorina Bracco ne “Il Piccolo Spazzacamino” di B. Britten, la Zia Principessa, Azucena al Teatro Rosetum di Milano, Carmen per l’Associazione Tito Gobbi di Roma per il progetto Magia dell’Opera che è andato in scena al Teatro Brancaccio di Roma

E’ vincitrice del Premio Speciale Teatro Lirico Sperimentale “A. Belli” alla IV edizione del Concorso Lirico Internazionale Anita Cerquetti 2014, Vincitrice 2014 del Concorso Internazionale Canto Festival e seconda classificata all’ultima edizione del Concorso Lirico Internazionale Antonio Bazzini (2017).
Dal 2014 è allieva effettiva al corso di Alto Perfezionamento Santa Cecilia Opera Studio e per L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, e presso la sala Sinopoli dell’’Auditorium Parco della Musica in Roma si è esibita nel concerto “Musica Vocale da Camera tra le due Guerre” e ha interpretato Doralba nel ”L’Impresario in Angustie” di Cimarosa.
Tra le masterclass a cui è stata ammessa c’è la Masterclass del Teatro Regio di Parma con il M. Renato Bruson, la Masterclass tenuta da Cristina Mazzavillani Muti presso il Teatro Spontini di Maiolati Spontini e la Masterclass su Gaetano Donizetti organizzata dall’Accademia del Teatro Alla Scala di Milano in collaborazione con il Teatro Donizetti di Bergamo.
Nel 2016 è seconda classificata al 70^ Concorso Comunità Europea di Spoleto ed è stata scelta dal maestro Riccardo Muti per la seconda edizione di Riccardo Muti Italian Opera Academy per i ruoli di Flora e Annina, essendo La Traviata l’opera presa in esame.
Ha debuttato il ruolo di Ulrica per il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto e Flora in Traviata per la Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi

Continua i suoi studi con il M. Anna Vandi.