Alessandro Benigni

Ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio G.Rossini” di Pesaro, diplomandosi nel 1988 in pianoforte con il massimo dei voti e la
lode. Successivamente ha conseguito il diploma in direzione d’orchestra alla “Reale Accademia Filarmonica” di Bologna. Dal 1994 docente presso l’Accademia d’arte lirica di Osimo (AN), vanta una grande esperienza in campo operistico, ha suonato in concerto o collaborazioni teatrali con grandi artisti di fama internazionale come Joan Ponce, Renato Bruson, Marcelo Alvarez, Giorgio Merighi, Gianfranco Cecchele, Valeria Esposito, Amarilli Nizza e Dimitra Theodossiou, e con molti direttori tra i quali: Riccardo Muti; Bruno Bartoletti; Giuliano Carella; Riccardo Frizza; Julian Kovatchev; Paolo Arrivabeni; Bruno Campanella; Francesco Lanzillotta.

Ha collaborato come pianista e direttore musicale di palcoscenico con importanti teatri italiani ed esteri tra i quali: “Le Muse” di Ancona; “G.Verdi” di Sassari; “Regio” di Parma; Comunale di Piacenza; Comunale di Ferrara; “La fenice” di Venezia; “Ravenna Festival”; Teatre Principal di Palma de Mallorca (Spagna); “Campoamor” di Oviedo (Spagna)

Nel 2011 è stato invitato dal “Bolshoi National Theatre” di Minsk (Bielorussia) per la preparazione dei cantanti per l’opera “Il barbiere di Siviglia” di Rossini.
Dal 1994 al 2004 ha collaborato con l’Università musicale Showa di Tokyo in qualità di preparatore musicale delle opere liriche e attualmente, sempre a Tokyo, collabora con l’Università musicale Senzoku.
Dal 2014 collabora regolarmente con “Ravenna Festival”.
Nel 1996 debutta come direttore d’orchestra nella “Kronungsmesse” di W.A.Mozart alla quale seguiranno concerti e opere liriche.Nel 2008 ha diretto un concerto a Parigi con la “Spontini Wind Orchestra” a conclusione delle celebrazioni del duecentesimo anniversario della rappresentazione nella capitale francese dell’opera “ La Vestale” di Gaspare Spontini.
Nella stagione lirica 2009 del teatro “G. Verdi” di Sassari ha diretto l’opera “La Cecchina” di Niccolò Piccinni.
Numerose le sue presenze in Giappone come direttore d’orchestra, nel 2010 ha diretto tre concerti lirici con l’Orchestra Sinfonica dell’Università Senzoku.

Nel 2011 ha diretto le opere “Il giovedi’ grasso” e “Elisir d’amore” di Gaetano Donizetti, al Teatro Maeda Hall di Kawasaki dove è tornato nel 2013 per dirigere il “Don Giovanni” di Wolfang Amadeus Mozart.
Nel 2014 è’ stato invitato dall’ “Opera National de Lorraine” di Nancy (Francia) come assistente del direttore d’orchestra per la prima mondiale dell’opera “Il medico dei pazzi” di Giorgio Battistelli.
Nel Giugno 2015 ha diretto Carmen “Ri/leggere l’opera” al teatro “La nuova Fenice” di Osimo (AN), prima esecuzione assoluta della rilettura dell’opera di Bizet con la strumentazione per ensemble a cura di Alfonso Martone.

Nel Febbraio 2016 è stato invitato nuovamente a dirigere al Teatro “Maeda Hall” di Kawasaki (Giappone) l’opera “Le nozze di Figaro” di W.A. Mozart, e a settembre dello stesso anno ha diretto l’opera “Re Enzo” di Ottorino Respighi per il Festival Persolesi-
Spontini di Jesi.

OFFICIAL SITE>>

download curriculum